Tan e Taeg: cosa sono

Credit Express Febbraio 2018 468x60

Pochi sanno cosa siano i tassi Tan e Taeg, prima di inoltrare una domanda di prestito è opportuno conoscerli

Ne sentiamo spesso parlare, ma in pochi sanno con esattezza cosa siano il Tan e il Taeg in un finanziamento. Eppure prima di inoltrare una domanda di prestito sarebbe opportuno imparare a conoscere questi tassi d’interesse nel dettaglio. Di seguito proponiamo una esaustiva spiegazione di entrambe le sigle.

Il mercato creditizio offre una vasta gamma di prodotti finanziari, di fronte ai quali l’aspirante mutuatario non sempre riesce a districarsi con facilità. Al fine di effettuare una scelta di prestito consapevole e ponderata, è opportuno imparare a capire cosa si intenda per Tan e Taeg e in cosa essi si differenzino.

In via preliminare diremo che Tan e Taeg sono entrambi tassi sul credito espressi in percentuale e costituiscono due degli elementi costitutivi di un prestito.

Il Tan

Tan e taeg

Il Tan, ovvero il tasso annuale nominale, corrisponde al tasso di interesse puro calcolato annualmente sul prestito erogato. Questa somma deve essere versata dal mutuatario all’istituto di credito; essa, tuttavia, nella maggior parte dei casi, non viene pagata dal cliente in un’unica soluzione a fine anno, ma viene spalmata su tutte le rate del finanziamento sin dal primo mese. Questa circostanza favorisce la società creditizia, in quanto essa entra in possesso in anticipo degli interessi sul capitale erogato. Ciò significa che il tasso nominale non corrisponde esattamente al tasso effettivo.

Nelle campagne che promuovono un mutuo o un finanziamento è più frequente che si specifichi il valore del Tan piuttosto che del Taeg.

Il Taeg

Il Taeg, ovvero il tasso annuo effettivo globale, è un tasso che consente di calcolare in maniera verosimile il costo complessivo di un prestito. Esso, in altri termini, è un indicatore che tiene conto del tasso effettivo e di tutte le altre spese a carico del mutuatario (imposte di bollo, spese di istruttoria, spese delle operazioni di gestione e di incasso delle rate, ecc.). Insomma il Taeg è in grado di mostrare quali sono con esattezza tutti gli oneri a cui il debitore dovrò fare fronte.

Si consiglia, pertanto, quando si decide di selezionare un prestito di fare particolare attenzione al Taeg, in quanto ci rivelerà il costo totale del finanziamento.

Posted in:

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *