Prestito con delega per pensionati: importi elevati e piccole rate

Credit Express Febbraio 2018 468x60

Prestito con delega per pensionati, è un prestito personale che ti concede somme di denaro cospicue e in tempi molto brevi.

Se avete bisogno di importanti somme di denaro, potete chiedere un prestito con delega per pensionati chiamato anche delegazione di pagamento o doppio quinto. Questo tipo di prestito è simile alla cessione del quinto e ne possono far richiesta anche i pensionati. Grazie al suo tasso fisso e alle rate sempre uguali è un finanziamento semplice da chiedere.

In quali casi è utile chiedere il prestito con delega per pensionati?

Il prestito con delega per pensionati è consigliato in situazioni particolari, ad esempio quando si ha bisogno di grosse quantità di denaro (circa 80.000 – 90.000 €) e in molti casi non si riesce ad avere così tanta liquidità con altri tipi di prestiti. Si può richiedere il prestito con delega anche quando nella pensione è già presente un altro finanziamento, infatti può essere combinato con la cessione del quinto. Come nel caso della cessione del quinto, anche questo prestito non è finalizzato ad una spesa specifica: non è necessario presentare alcun documento che attesti la necessità di denaro. È possibile impiegare la somma di denaro in qualunque tipo di spesa: dalla ristrutturazione della casa ad un lungo viaggio.

In che modo verrà restituito il denaro della delegazione di pagamento?

Grazie al prestito con delega per pensionati si avrà sempre la stessa rata mensile con un tasso fisso. Le rate possono avere una durata che va da un minimo di 3 anni (36 mesi) ad un massima di 10 anni (120 mesi). L’importo che viene scalato dalla pensione mensile può raggiungere i due quinti della stessa e in alcuni casi anche il 50%. Il prestito può comunque essere estinto in qualsiasi momento, non pagando così gli interessi non ancora maturati.
prestito con delega per pensionatiPer poter usufruire del prestito con delega per pensionati è necessario che ci sia un garante e in questo caso è l’Amministrazione datrice di lavoro o l’INPS – INPDAP. L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale garantisce per il soggetto pensionato e preleva in modo automatico la somma di denaro per la rate mensile del prestito.
Gli unici documenti da presentare per la richiesta della delegazione di pagamento per pensionati sono: un documento d’identità valido, il codice fiscale e la pensione.

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *