Cessione del quinto per dipendenti privati

Credit Express Febbraio 2018 468x60

Cos’è la cessione del quinto INPDAP per dipendenti privati

cessione del quinto per dipendenti privatiGrazie all’INPDAP, anche i dipendenti privati possono richiedere un finanziamento mediante la cessione del quinto per dipendenti privati. L’INPDAP è l’istituto Nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica.

Tale prestito offre moltissimi vantaggi rispetto a molte altre forme. Anche se si hanno in attivo altre linee di credito, è possibile accede alla cessione del quinto per dipendenti privati avendo come garanzia la propria busta paga.

Chi può richiedere la cessione del quinto per dipendenti privati

Statali, dipendenti pubblici e pensionati non sono gli unici che possono usufruire di questo prestito, ma anche privati e parapubblici hanno la possibilità di godere di condizioni agevolate e operazioni a tasso fisso, il tutto in completa trasparenza.

I lavoratori dipendenti che vogliono richiedere questo finanziamento, devono essere assunti con un contratto a tempo indeterminato, devono risiedere in Italia e devono avere un’età compresa tra i 18 e 63 anni.

Come funziona la cessione del quinto per dipendenti privati

I dipendenti che desiderano accedere alla cessione del quinto per dipendenti privati non sono tenuti a specificare la motivazione per la quale verrà impiegata la somma richiesta. Si possono ottenere anche cospicue somme di liquidità in breve tempo per la durata di un minino di 24 mesi ad un massimo di 120. L’unico documento garante è la busta paga, il denaro poi sarà rimborsato in comode rate per l’importo pari ad un massimo del quinto del reddito mensile percepito.

Documenti per la cessione del quinto INPDAP per dipendenti privati

I documenti richiesti per usufruire della cessione del quinto per dipendenti privati sono molto limitati. Il dipendente che vuole godere del prestito deve farsi rilasciare il certificato dello stato di servizio e la dichiarazione dello stipendio della propria amministrazione. Infine basterà presentare una copia dell’ultima busta paga, una copia del documento d’identità e il codice fiscale.

Vantaggi della cessione del quinto per dipendenti privati

  • TRASPARENTE: il tasso delle rate viene deciso all’inizio della sottoscrizione del contratto e rimane fisso per tutta la durata del prestito;
  • COMODO: il rimborso della cessione del quinto per dipendenti privati avviene in comode rate mensili trattenute direttamente dalla busta paga a cura del datore;
  • SEMPLICE: non è necessario spiegare le motivazioni della richiesta del prestito;
  • ACCESSIBILE: l’unico documento necessario per la garanzia del prestito è la busta paga;
  • VELOCE: il prestito viene erogato in tempi molto rapidi;
  • SICURO: il prestito prevede una copertura assicurativa già compresa nelle rate mensili;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *